Articolo Stampa

Cambio di clima e Vademecum delle buone pratiche

data:: 24/01/2013

Quando i piccoli gesti quotidiani fanno la differenza
Da domani 25 gennaio fino a domenica 27

Promuovere azioni e stili di vita rispettosi del pianeta, suggerendo a cittadini e istituzioni azioni orientate alla sostenibilità con lo scopo di trasformarle in “normali” gesti di vita quotidiana. Questo lo scopo di “Cambio di clima”, la campagna di sensibilizzazione sui temi dell’energia e dei cambiamenti climatici promossa dalla rete degli Osservatori e dei Centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità (l’Osservatorio Ambiente e Legalità, “Il Vecchio Faggio” di Sasso di Castalda, “e l’“Università delle Tre Età” di Avigliano) nell’ambito del progetto “Madre foresta”, sostenuto dal programma Epos 2010 – 2013 per l’Educazione e la promozione della sostenibilità ambientale e finanziato dal Po Fesr 2007 – 2013.

Da domani venerdì 25 gennaio fino a domenica 27, verrà distribuito ai cittadini tramite appositi banchetti informativi il Vademecum delle buone pratiche, una guida suddivisa in facili schede pratiche per rendere più sostenibili e coerenti, per noi e per il mondo, le nostre scelte di vita quotidiana. Un valido strumento per proporre, con esempi concreti, piccoli ma importanti tasselli per la costruzione di una società più sostenibile di cui tutti possiamo e dobbiamo essere protagonisti.

Di seguito gli appuntamenti:

venerdì 25 gennaio: Sasso di Castalda, Cea “Il vecchio Faggio”, ore 16.30 – 18.30
sabato 26 gennaio: Potenza, scale mobili XVIII Agosto, ore 16.30 – 19.00
domenica 27 gennaio: Avigliano, Porticati ex Casa comunale Sala Previdenza e lavoro,
ore 10.00 (a cura dell’ “Università delle Tre Età”)


“Madre Foresta” nasce dall’esigenza di far comprendere l’importanza delle foreste quale fattore di sviluppo ed elemento di tutela del territorio. Le foreste, infatti, contribuiscono in maniera essenziale alla conservazione della biodiversità e attenuano gli effetti del cambiamento climatico, ma sono troppo spesso esposte a rischi derivanti dalle attività antropiche. La costruzione di una società sostenibile passa inevitabilmente attraverso la presa di coscienza del ruolo fondamentale assunto dalle foreste per la stabilità ambientale. E’ per questo motivo che all’interno di Madre Foresta nasce l’azione dell’Ecosportello, sportello informativo dedicato ai temi dell’energia, dei rifiuti e degli “acquisti verdi”, con l’intento di supportare cittadini, pubbliche amministrazioni ed enti locali nell’adozione di buone pratiche che e comportamenti sostenibili. Per arricchire l’azione informativa dell’Ecosportello è stato pertanto realizzato il Vademecum delle buone pratiche, nella convinzione che a volte sia sufficiente fornire poche e concrete informazioni per dare impulso al cambiamento. In questo senso la campagna “Cambio di clima” si pone tra le azioni del progetto tese non solo a informare, ma a incidere sugli stili di vita individuali, sulle abitudini collettive, affinché ci si possa rendere finalmente conto che un cambio di rotta sull’atteggiamento da avere nei confronti dell’ambiente, in particolare dei boschi e delle foreste, oltre che auspicabile, è ormai divenuto improrogabile. L’Ecosportello “Energia e rifiuti” è attivo tutti i giorni presso viale Firenze 60/c. Per contatti: 0971/444793 oppure 327 9434520, e-mail ecosportello@legambientebasilicata.it
 

leggi tutti

menu

REGIONE BASILICATA
Dipartimento Ambiente ed Energia
Potenza 85100 - Via Vincenzo Verrastro, 5
tel. +39 0971.669050

informativa su cookie © credits