News

Parte il progetto RUNa Rapporto Uomo-Natura tra i due Parchi a Castelsaraceno 8,9,10 agosto

Dare vivacità ai luoghi promuovendo attività di conoscenza delle “doti” di un territorio  a cui rimanere legati in un rapporto ancestrale: questo l’obiettivo del progetto RUNa  acronimo di  Rapporto Uomo-Natura che si svolgerà nel Parco Nazionale dell’Appennino e nel Parco Nazionale del Pollino.

Tre CEAS  “Museo del lupo” di Viggiano, “Pollino Basilicata” di Chiaromonte e “Lago di Montecotugno” di Senise, sinergicamente impegnati, raccolgono i frutti della candidatura al  bando REDUS approvata ad ottobre 2013.

Con il contratto sottoscritto lo scorso mese di luglio, si dà il via alle iniziative del 8-9-10 agosto  a Castelsaraceno dove, all'interno del Festival dei due Parchi alla quarta edizione, prenderanno vita allestimenti, laboratori e percorsi dedicati all'educazione ambientale.

Il CEAS di Viggiano allestirà uno spazio dedicato alla conoscenza dell'ambiente naturalistico caratteristico dei due parchi.

 Il CEAS Lago Montecotugno svilupperà il tema della difesa ambientale e culturale attraverso il recupero del “ciuciolo”, elemento edile tipico dell’architettura rurale e cittadina del territorio.

Il CEAS Pollino Basilicata proporrà il mondo immaginario di gnomi, elfi e fate con una installazione in legno e materiali naturali quale luogo magico e protetto, popolato da grandi alberi che conservano le voci e le storie degli abitanti di un tempo ed i suoni della natura. Chi entra nel bosco può non solo conoscere il presente e il passato di luoghi millenari, ma anche lasciare un tangibile segno del suo passaggio: un ricordo, una storia, un canto.

menu

REGIONE BASILICATA
Dipartimento Ambiente ed Energia
Potenza 85100 - Via Vincenzo Verrastro, 5
tel. +39 0971.669050

informativa su cookie © credits