News

Alla scoperta della faggetta secolare e del Pianeta delle Orchidee con il CEAS Oasi Bosco Faggeto

Conclusa la prima settimana di attività del CEAS “Oasi Bosco Faggeto” previste nel calendario E...state nei Parchi e nelle Aree Protette 2014 che ha coinvolto un totale di 25 bambini, di età compresa tra i 6 e i 12 anni, di cui 10 alla loro prima esperienza, tutti provenienti dal comune di Moliterno.

Altamente positivo, anche tra le famiglie dei partecipanti, il riscontro del programma svolto, nonostante la variabilità delle condizioni atmosferiche che ha costretto a qualche inversione di laboratorio.

Gli obiettivi specifici previsti nella fase progettuale – dice Isa Abate responsabile del CEAS “Oasi Bosco Faggeto” - sono stati tutti raggiunti: far stare i ragazzi a contatto con la natura in tutte le sue forme e  far comprendere che la biodiversità fa  parte della vita di tutti i giorni; imparare a vedere i luoghi in cui viviamo con occhi diversi.

Il programma si è articolato in cinque giorni tutti nel territorio del Parco dell’Appennino Lucano in pregiatissimi luoghi inseriti nella Rete Natura 2000, dalla secolare Faggetta di Moliterno, riconosciuta Sito di Interesse Comunitario (SIC) per estensione ed associazione di specie, alle orchidee spontanee di incantevole bellezza, incluse tra quelle censite in Basilicata da uno studio dell’Università di Basilicata,  in ben 790 specie floristiche di cui 70 rare.

I laboratori svolti, che il CEAS ha consolidato nelle edizioni precedenti di E…state nei Parchi, hanno nomi suggestivi: “Micromondo”, “Tutti giù per terra”, “CSI NATURA”, “La casa del picchio”, “La ragnatela di Tecla”,” La via delle acque” , “le piccole grandi guide - Natura Party” che suggeriscono la ricchezza delle sollecitazioni date ai ragazzi per prendere confidenza con la biodiversità.

Sfruttando la loro capacità naturale, spontaneamente portati all’osservazione, al confronto e alla libera manipolazione degli oggetti che li incuriosiscono, i bambini hanno fatto esperienza del rapporto diretto con la diversità degli organismi viventi nei luoghi visitati, nel convincimento che affinare inizialmente le sensazioni personali che un ambiente può offrire e stabilire in seguito un rapporto emozionale con il territorio, sono le basi per un apprendimento più efficace e duraturo nel tempo.

 

Visualizza la Galleria Fotografica

Visualizza il Video "Il regno delle orchidee spontanee"

 

 

 

 

 

menu

REGIONE BASILICATA
Dipartimento Ambiente ed Energia
Potenza 85100 - Via Vincenzo Verrastro, 5
tel. +39 0971.669050

informativa su cookie © credits