News

A conclusione il percorso di educazione ambientale sulla raccolta differenziata nelle scuole di Avigliano e Lagopesole

In mostra i lavori dei bambini sul tema “Da rifiuto a risorsa”
Si aggiudica l’escursione a Sasso di Castalda l’I.C “S.S. Filippi”


Carta di giornali, barattoli di latta, cartoni, bottiglie di plastica diventano prati fioriti, case di città immerse nel verde, pianeti, sottoboschi, fattorie. Sono i lavori realizzati dai bambini delle classi III A e III B dell’I.C “S.S Filippi” e IV A e IV B della scuola primaria “Carducci – Morlino” (Avigliano) e delle classi IV A, VB e V A dell’I.C “Tommaso Claps” (Lagopesole) nell’ambito del percorso di educazione ambientale sulla raccolta differenziata realizzato nelle scuole primarie di Avigliano e Lagopesole a cura degli operatori del Centro di educazione ambientale “Il vecchio faggio” gestito dal Servizio Vigilanza Ambientale Legambiente Potenza.
Tra i lavori, in mostra nel Palazzo comunale di Avigliano, è stato premiato con una escursione didattica a Sasso di Castalda, quello ispirato alla favola di Mario Lodi, “Cipì”, realizzato dalle classi III A e III B dell’I.C “S.S Filippi”.
Da rifiuto a risorsa. Questo il tema affrontato nell’attività didattica, che ha visto gli studenti impegnati in diversi incontri di approfondimento con gli educatori del Ceas “Il Vecchio faggio”, atti all’accrescimento della cultura del limite dello spreco e della raccolta differenziata dei rifiuti, sia a scuola che a casa. La scuola può esercitare un ruolo importante nella costruzione di una cultura diversa nei confronti del problema rifiuti. E’ questo il presupposto da cui si è partiti per costruire un percorso teso a educare e orientare i ragazzi verso l’adozione di abitudini e comportamenti rispettosi dell’ambiente.
Il percorso fa parte di un progetto promosso dall’Amministrazione Comunale di Avigliano in collaborazione con il Ceas “Il Vecchio Faggio” e l’Unitre che ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulla raccolta dei rifiuti e renderli sempre più consapevoli dell’importanza della loro collaborazione per una città pulita, coniugando sostenibilità ambientale ed efficienza amministrativa. Parallelamente al percorso didattico, il progetto ha visto il coinvolgimento degli operatori dell’Unitre di Avigliano per una serie di incontri formativi volti alla sensibilizzazione degli utenti commerciali per la raccolta dei rifiuti.
Il progetto rientra nel programma Epos 2010 – 2013 per l’Educazione e la promozione della sostenibilità ambientale che ha come obiettivo generale quello di contribuire ad attuare un processo educativo formale e non formale permanente che interessi l’individuo lungo l’intero arco della vita, secondo un concetto ampio di educazione allo sviluppo sostenibili.

menu

REGIONE BASILICATA
Dipartimento Ambiente ed Energia
Potenza 85100 - Via Vincenzo Verrastro, 5
tel. +39 0971.669050

informativa su cookie © credits